Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

La poltrona di ginepro

Mauro Morandi

Rizzoli

Abbandonare il mondoper la libertà: la mia vitasulla Spiaggia Rosa

Sono le sei, dalla piccola finestrella della mia camera comincia a penetrare la prima luce del mattino. Apro un occhio, poi un altro. Non c’è fretta, in questa isola il tempo scorre a una velocità differente rispetto al resto del mondo.Comincio a percepire i primi suoni, i primi rumori. Gli ultimi insetti della notte, le due galline che cominciano a muoversi, le sento camminare in tondo lungo l’aia, becchettare sul terreno arido. Poi uno stridio acuto e prolungato mi fa capire che i gabbiani stanno cominciando ad agitarsi, ormai il sole deve aver superato la linea dell’orizzonte.È così che Mauro Morandi inizia il racconto della sua appassionante storia di “eremita contemporaneo”. Svelandoci come trent’anni fa sia partito in catamarano per raggiungere la Polinesia e abbandonare per sempre il mondo occidentale, ma un problema di navigazione l’abbia costretto a fermarsi nell’arcipelago della Maddalena.Lì ha scoperto l’isola di Budelli, dove il guardiano avrebbe lasciato il suo incarico appena due giorni dopo. Ed è quando il destino ci mette lo zampino che quella fantastica avventura che è la vita non può che prendere una direzione unica e sorprendente.