Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Moriarty e il mistero del Dodo

Sofia Rhei

Rizzoli

Può darsi che il nome James Moriarty vi sia familiare. Ebbene sì, è proprio lui, l’arcinemico giurato dell’investigatore più famoso del mondo, Sherlock Holmes. Ma com’era da piccolo James? Un bambino sveglio e intelligentissimo, forse non esattamente affettuoso né tantomeno socievole, ma dopotutto, come dargli torto? Non dev’essere stato facile crescere con una sorella indisponente e perfettina come Arabella. James e Arabella sono in eterna competizione. Arabella fa sfoggio di femminilità, gentilezza leziosa e un’irritante ruffianeria, mentre James, con l’aiuto del suo migliore amico John Watson – eh sì, proprio lui, elementare! – cerca di primeggiare con astuzia e malizia, anche a costo di finire sempre nei guai. L’arrivo dello zio Theodosius sarà il detonatore dell’ennesima sfida. Di ritorno da uno dei suoi viaggi porta con sé un uccello dodo, l’ultimo esemplare di una specie che si pensava estinta. Ma qualcosa va storto e durante la cena di benvenuto il pennuto scompare… Un giallo umoristico con un’ambientazione vittoriana che riporta ai classici del mystery inglese.